Fare ieri, fare oggi

Il Pirellone compie 60 anni

Economia circolare 2016 numero 2

 Il 12 luglio 1956 fu posata la prima pietra e dopo due anni si arrivò al tetto...

Il Pirellone compie 60 anni

Il 12 luglio 1956 fu posata la prima pietra e dopo due anni si arrivò al tetto: un periodo piuttosto breve per quella che sarebbe diventata la costruzione più alta nel cielo milanese. La vita del grattacielo Pirelli, nato dalla mente ingegnosa di Giò Ponti, è legata anche al lavoro qualificato svolto da tecnici, da maestranze e da operai di imprese storiche associate ad Assimpredil Ance. La prima costruzione, infatti, ha visto all’opera l’impresa Bonomi e Vecchi, mentre il restauro intervenuto nel 1985 fu effettuato dall’impresa Mazzalveri & Comelli insieme all’impresa SCIC dei Fratelli Cappelli; i successivi interventi, di restauro delle facciate e di ristrutturazione degli ultimi piani del grattacielo e per sopperire ai danni causati dall’incidente aereo, hanno visto all’opera le imprese Grassi & Crespi e Marcora. Per ricordare questo importante compleanno, 60 anni molto ben portati, il Consiglio Regionale della Lombardia ha organizzato, in collaborazione con “La Triennale” di Milano, la mostra “Le età del grattacielo”, inserita nel circuito degli eventi di Expo Design 2016, che ripercorre la storia e la vita del grattacielo, dal 1956 ad oggi.

Ringraziamo il Consiglio Regionale Lombardo per la gentile concessione delle immagini tratte dalla mostra, di proprietà di Fondazione Pirelli (Archivio Farabola, Publifoto, Foto Calcagni e Giornalfoto), oltre che di Mario e Pietro Carrieri.


Ti รจ piaciuto l'articolo?
Autore: Redazione

TAGS: Pirellone

© 2018 - Assimpredil Ance - Credits