Tecnologia ed innovazione

Innovazione: dal dire al fare

Legge di stabilità? 2019 numero 15

I principali studi relativi al settore delle costruzioni hanno individuato 6 ambiti di...

Innovazione: dal dire al fare

I principali studi relativi al settore delle costruzioni hanno individuato 6 ambiti di innovazione prioritari. Abbiamo quindi chiesto ai nostri associati di indicare, fra questi, quali fossero i temi di maggiore rilevanza per le nostre imprese e, in ordine di importanza, sono stati indicati:

  • digitalizzazione nei prodotti e dei processi, dal BIM alle tecnologie adattative, dall’IOT – Big data alla domotica evoluta
  • passaggio da una filiera competitiva a una filiera collaborativa
  • industrializzazione e prefabbricazione, in particolare i nuovi modelli di costruzione off-site, la robotizzazione e l’automazione delle fasi di cantierizzazione, le tecnologie additive e in generale tutte le nuove tecnologie
  • sostenibilità, economia circolare e integrazione costruito e ambiente
  • nuovi materiali prodotti da nuova scienza
  • energy technology, in particolare efficienza energetica ed energia dell’edificio integrata nel prodotto edilizio

 I primi tre temi attengono alla stessa sfera di cambiamento: l’organizzazione d’impresa e i modelli produttivi. Non è certo una scoperta, ma è la conferma che oggi siamo chiamati a rimettere in discussione in modo profondo e per certi versi in modo radicale il modo di fare impresa su cui sono nate e cresciute le nostre aziende.

Le riflessioni fatte nell’ambito della Commissione Tecnologia e Innovazione di Assimpredil Ance, con il supporto di CRESME, ci hanno portato però anche a evidenziare che dal dire al fare c’è ancora molta strada da percorrere. Stiamo, pertanto, lavorando per definire un piano organico di azioni che, oltre al potenziamento dello sportello Bim e Digitalizzazione e lo sportello Energia, attivi da anni per la consulenza alle imprese, favorisca la conoscenza e la diffusione delle migliori esperienze di innovazione.

Gli accordi e le collaborazioni che Assimpredil Ance ha avviato con altre filiere, in particolare con Confindustria Digitale, ANITEC ASSINFORM, Assoimmobiliare e Assofloro costituiscono una prima solida rete di alleanze che, insieme alla storica collaborazione con il Politecnico di Milano e con le università Bocconi e Statale saranno la base per accompagnare concretamente le imprese a traghettare il cambiamento.

Crescita delle competenze interne, formazione e nuove figure professionali sono fondamentali per attrezzare le imprese a cogliere le sfide e le opportunità della trasformazione del mercato delle costruzioni, ma sono anche necessarie per gestire il cantiere che è sempre più complesso, articolato e multidisciplinare.  

Roberto Mangiavacchi, Vice Presidente Tecnologia e Innovazione , Assimpredil Ance

Marzo 2019


Ti è piaciuto l'articolo?
Autore: Roberto Mangiavacchi

TAGS: BIM, costruzioni, digitalizzazione, domotica, edilizia, IOT

© 2019 - Assimpredil Ance - Credits