Impronte

Monumento Pietre della Memoria

Che cosa merita Milano 2020 numero 22

Aeffe Costruzioni Sas

Monumento Pietre della Memoria

Casale, ai lavori per la realizzazione del monumento “Pietre delle memoria” ha partecipato anche l’impresa Aeffe Costruzioni di Salvatore Aiello, nostro storico associato del Lodigiano.

 

Casalpusterlengo ha voluto ricordare i suoi morti per Covid con un monumento che è un’installazione popolare composta da sassi di fiume, bianchi e lisci, eretta in un luogo simbolico per tutti i casalini, il Mortorino. Lì sorsero il primo nucleo del paese e la prima chiesa con il cimitero annesso, in cui furono sepolte in passato le vittime di altre epidemie.

Finito il lockdown, sono iniziati subito i lavori per realizzare l’installazione disegnata da Ottorino Buttarelli, Presidente della Compagnia Casale Nostra, che ha lanciato la proposta lo scorso aprile e che, con la collaborazione dell’architetto Carlo Omini e di tanti altri volontari, ha contribuito per consegnare agli abitanti di Casale il monumento chiamato “Pietre delle memoria”, inaugurato il 21 agosto scorso, a sei mesi esatti dall’inizio dell’emergenza.

Il monumento è un’istallazione semplice a forma di cono, ma ha un significato simbolico importante, soprattutto per tutte le persone che non hanno potuto salutare i propri cari. Questo è stato il motivo per cui molti lodigiani si sono offerti spontaneamente per realizzarlo: muratori, giardinieri, fabbri e anche imprese, come l’azienda Aeffe Costruzioni  di Salvatore Aiello, che hanno prestato la propria opera volontariamente e gratuitamente per una finalità encomiabile.

Ora il monumento “Pietre della memoria” è diventato un punto di riferimento per l’intera comunità e un ricordo indelebile nella memoria di tutta la cittadinanza.

 

Aeffe Costruzioni Sas


Ti è piaciuto l'articolo?
Autore: Redazione

© 2022 - Assimpredil Ance - Credits - Privacy