Impronte

Innovazione di processo e di prodotto

Costruire per cambiare 2019 numero 18

Farina Ezio Srl

Innovazione di processo e di prodotto

 

L’impresa Farina Ezio, attiva dal 1976, ha oltre quarant’anni di esperienza nella produzione e distribuzione di aggregati (“inerti”) di cava e calcestruzzi preconfezionati.

Dalla sede di Desio in via San Bernardo 10 (limitrofa a Varedo) fornisce e serve interventi per edilizia nelle Provincie di Monza e Brianza, hinterland nord di Milano e della zona sud delle Province di Como e di Lecco.

L’azienda partecipa attivamente al processo di qualificazione della filiera tramite la certificazione del sistema qualità per la produzione di calcestruzzo attivo fin dal 1997 ed il controllo della produzione in fabbrica (FPC – Factory Production Control) di aggregati avviato fin dal 2003, come impianto pilota a livello nazionale per l’ente di certificazione ICMQ.

Farina Ezio srl, in un’ottica di miglioramento continuo del proprio processo aziendale di produzione dei calcestruzzi preconfezionati, ad inizio 2018 avvia la realizzazione di un nuovo impianto di betonaggio.

In data 10 novembre 2019 Farina Ezio srl presenta il nuovo impianto, evento al quale viene invitata anche Assimpredil Ance.

Il nuovo impianto Tecno Beton srl è caratterizzato da due punti di carico distinti e indipendenti che consentono la produzione di qualsiasi tipo di calcestruzzo premiscelato per quantitativi fino a 120 m³/h, primo in Italia con queste caratteristiche.

Rispetto al precedente impianto, la nuova tecnologia consente quindi una migliore miscelazione dei componenti con dosaggi mirati di inerti, cemento e additivi che consente l’esecuzione di qualsiasi miscela di calcestruzzo.

 

Accanto all’innovazione di processo legata alle attività di produzione di aggregati e calcestruzzo, l’impresa ha al suo interno un proprio laboratorio tecnologico dove effettua attività di ricerca e innovazione di prodotto per rendere disponibili alla produzione diverse tipologie di calcestruzzi speciali: impermeabili, leggeri, ad alta resistenza.

In particolare nel maggio 2019, l’impresa consegue il brevetto per un nuovo tipo di calcestruzzo drenante.

Si tratta di un calcestruzzo con un’elevata percentuale di vuoti interconnessi che permette notevoli volumi di drenaggio pur garantendo ottimi valori di resistenza ai carichi. Con questa struttura risulta permeabile all’acqua ed in grado di garantire performance in utilizzo superiori ai calcestruzzi drenanti attualmente esistenti. Inoltre la sua matrice aperta facilita il processo di scioglimento di neve e ghiaccio, la colorazione chiara e l’elevata porosità permettono un minore assorbimento termico e consentono un più rapido dissipamento del calore. Questa tipologia di calcestruzzo può essere utilizzata in vari impieghi (in particolare per pavimentazioni, piste ciclabili, aree sosta, parcheggi, ecc…). Oltre alle caratteristiche tecnico-prestazionali del calcestruzzo drenante, la superficie micro granulare può con la particolare colorazione che simula il terreno naturale, produrre l’effetto di una migliore mitigazione dell’infrastruttura con l’ambiente circostante e una riduzione dell’effetto “isola di calore” rispetto a soluzioni più tradizionali basate sull’uso di conglomerati bituminosi, che con il loro colore nero tendono a scaldarsi molto nella stagione calda.

Con una applicazione di posa di questa tipologia di calcestruzzo drenante l’impresa è arrivata tra i finalisti del Premio Essere Avanti in ricordo di Claudio De Albertis promosso da Assimpredil Ance.

 Farina Ezio Srl

 


Ti è piaciuto l'articolo?
Autore: Redazione

TAGS: calcestruzzo, imprese associate, Impronte

© 2022 - Assimpredil Ance - Credits - Privacy