Rapporti sindacali

La formazione bilaterale incontra Regione Lombardia

Costruire per cambiare 2019 numero 18

Lo scorso 18 ottobre si è svolto presso ESEM-CPT...

La formazione bilaterale incontra Regione Lombardia

Lo scorso 18 ottobre si è svolto presso ESEM-CPT un importante momento di incontro che ha visto, grazie all’iniziativa promossa da Formedil Regione Lombardia, la partecipazione di tutti i nostri Enti bilaterali regionali.

E’ stata, ancora una volta, un’importante occasione per ricordare e ricordarci il ruolo essenziale che i nostri Enti di formazione da anni rivestono per le imprese e i lavoratori del settore a favore della formazione e della sicurezza nei cantieri.

Particolarmente significativa è stata la presenza dell’assessore regionale all’istruzione, formazione lavoro Melania De Nicolo Rizzoli che ha molto apprezzato i lavori dell’incontro e tutte le testimonianze emerse perché hanno confermato l’importanza del nostro settore per il tessuto produttivo regionale, riaffermando la centralità del sistema bilaterale edile quale elemento distintivo che merita attenzione e riconoscimento da parte di Regione Lombardia.

Sono, però, molteplici i mutamenti che coinvolgono tutta la filiera e tutte le fasi del processo produttivo; le imprese si devono, pertanto, adeguare a nuove forme di organizzazione e nuovi ambiti di attività.

In tale contesto il nostro sistema paritetico della formazione si deve misurare con i temi dell’innovazione, partendo sempre dal confronto con le imprese ed i lavoratori e da una continua relazione e collaborazione con tutti gli stakeholder tra cui figurano anche gli Enti Istituzionali tra i quali la Regione Lombardia rappresenta un riferimento fondamentale.

La digitalizzazione, ad esempio, richiede, in tutti i ruoli e a tutti i livelli, operatori formati sulle nuove tecnologie: il problema della carenza di figure professionali preparate è più che mai attuale.

È, quindi, necessario sviluppare una formazione tecnica di settore, le “competenze 4.0” devono entrare nei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale, sia per i profili tecnici, sia per i profili operai, oltre che nei corsi universitari e nei percorsi di alta formazione non accademica. È altrettanto indispensabile prevedere percorsi di formazione alla digitalizzazione specificatamente mirati a chi già opera nel settore edile.   

 

Dario Firsech, Vice Presidente Rapporti Sindacali, Assimpredil Ance

Dicembre 2019


Ti è piaciuto l'articolo?
Autore: Dario Firsech

TAGS: , costruzioni, edilizia, Enti Bilaterali, formazione, Lavoro

© 2022 - Assimpredil Ance - Credits - Privacy